La sfida di ‘Rifare l’Italia’. A giugno Assemblea nazionale e Festa di ‘Left Wing’

‘Rifare l’Italia’. È la sfida dei democratici. Di quanti scelgono di impegnarsi per cambiare il Paese.

Servono riforme radicali: istituzionali, economiche, sociali. Troppe volte in questi anni i progressisti hanno mancato di svolgere fino in fondo il proprio ruolo. Per debolezza, inconcludenza, subalternità. Il fallimento della ‘seconda Repubblica’ è stato innanzitutto l’incapacità della politica di cementare un nuovo patto repubblicano e sociale, inclusivo, fondato su diritti e cittadinanza, capace di valorizzare e mobilitare le enormi energie del Paese. Invece prima il declino e la stagnazione del sistema industriale e del tessuto produttivo, poi l’incapacità di reagire con politiche espansive alla crisi mondiale dovuta alla deregulation dei mercati hanno lasciato macerie.

Negli ultimi venti anni, la nostra società ha smarrito identità e senso: sono cresciute e si sono stratificate disparità. Disoccupazione e precarietà relegano ai margini intere generazioni, che anziché essere protagoniste vedono mortificato il proprio progetto di vita maturando sfiducia e disaffezione verso le istituzioni e la democrazia. Questo è il punto decisivo: riconnettere volontà di emancipazione e impegno politico, in una fase in cui la protesta si indirizza contro la politica, finendo per impedire il cambiamento. C’è un terreno che i democratici devono riconquistare per ritrovare ragion d’essere e credibilità: la lotta alle diseguaglianze, una intollerabile ingiustizia sociale e il più grande impedimento allo sviluppo. Non ci sarà crescita sinché la ricchezza (in termini economici, di benessere, opportunità) non verrà redistribuita, stimolando per molti non solo la possibilità di tornare a consumare ma di tornare a credere in sé stessi. Riaccendendo insieme il motore del Paese. Sanando le fratture di discriminazioni di genere, di assenza dei diritti, di squilibri territoriali. Investendo in lavoro, produzione, sapere, diritti, beni comuni.

Qui sta l’iniziativa di ‘Rifare l’Italia’. Costruire il Pd, esserne lievito e farne il perno del rilancio del Paese. Valorizzare comunità territoriali e reti sociali. Costruire classe dirigente: un’alleanza degli innovatori che sconfigga le rendite che paralizzano la società.

Per questo ‘Rifare l’Italia’ avvia una mobilitazione con appuntamenti in ogni regione che culmineranno a giugno nella Festa nazionale della Rivista ‘Left Wing’, che si terrà a Roma, al Circolo degli Artisti, dal 10 al 14 giugno, e con l’Assemblea nazionale di ‘Rifare l’Italia’ che svolgeremo- nell’ambito della Festa- nella giornata conclusiva di sabato 14 giugno. In quei giorni si avvieranno le attività della Fondazione ‘Editori Internazionali Riuniti’, che con ‘Rifare l’Italia’ e ‘Left Wing’ costituirà un insieme di strumenti necessari ad un’iniziativa politica che sia protagonista nel dibattito pubblico, nel coinvolgimento largo di energie e personalità, nel radicamento dei democratici in Italia e in Europa. Dopo l’Assemblea nazionale di ‘Rifare l’Italia’ del 14 giugno, 4 scuole estive tematiche nazionali si terranno in luglio e settembre in altrettante località delle Isole, del Mezzogiorno, del Centro e del Nord. Ad ottobre, una nuova Assemblea nazionale di ‘Rifare l’Italia’ raccoglierà quanto fatto, per farlo vivere nelle iniziative legislative del Pd e nell’Agenda di Governo.

Facciamo appello a quanti credono nella politica e nel cambiamento, per partecipare al percorso che comincia, per essere protagonisti di una nuova stagione per l’Italia.

Prime adesioni al Comitato Promotore:

Massimo Adinolfi, Luisella Albanella, Gregorio Alteri, Ignazio Angioni, Carmelo Apa, Graziano Azzalin, Andrea Baldini, Sara Battisti, Letizia Bellabarba, Fabio Bellini, Andrea Benedino, Giuseppe Berretta, Matteo Besozzi, Wladimiro Boccali, Antonio Boccuzzi, Michele Bordo, Paolo Borioni, Rita Borioni, Gabriele Bosi, Gaetano Caglio, Giulio Calvisi, Rosaria Capacchione, Valeria Cardinali, Marco Carra, Khalid Chaouki, Carlo Chiama, Laura Coccia, Andrea Cozzolino, Antonello Cracolici, Magda Culotta, Vincenzo D’Arienzo, Nino De Gaetano, Andrea De Maria, Pippo Di Giacomo, Umberto D’Ottavio, Francesca D’Ulisse, Stefano Esposito, Camilla Fabbri, Leandro Faraldi, Riccardo Ferrante, Elena Ferrara, Marco Filippi, Michele Fina, Massimo Fiorio, Elena Fissore, Luca Garibaldi, Fabrizia Giuliani, Giampiero Giulietti, Tommaso Giuntella, Chiara Gribaudo, Michele Grimaldi, Roberto Gualtieri, Carlo Guccione, Salvatore Lapenna, Emanuela Loretone, Mariella Maggio, Claudio Mancini, Aurelio Mancuso, Daniele Marantelli, Antonio Marciano, Catiuscia Marini, Siro Marrocu, Fritz Massa, Giuseppina Maturani, Ronny Mazzocchi, Carlo Mazzei, Alberto Melarangelo, Antonio Misiani, Donato Montibello, Roberta Mori, Antonino Moscatt, Alessandro Naccarato, Matteo Orfini, Andrea Orlando, Andrea Pacella, Giovanni Panepinto, Valentina Paris, Emma Petitti, Salvatore Piconese, Giuditta Pini, Andrea Pollio, Filippo Quattrocchi, Fausto Raciti, Antonio Ragonesi, Concetta Raia, Marta Rapallini, Francesco Ribaudo, Mauro Righello, Maurizio Roi, Gianluca Rossi, Anna Rossomando, Giovanna Sanna, Mario Sechi, Stefano Soriano, Luca Spataro, Pietro Taraborrelli, Giulia Tempesta, Ninni Terminelli, Roberto Tesei, Giovanni Tonella, Carlo Emanuele Trappolino, Alessandra Untolini, Stefano Vaccari, Valeria Valente, Silvia Velo, Liliana Ventricelli, Francesco Verducci, Giuseppe Zambito, Vinicio Zanetti. 

Per aderire: rifarelitalia1@gmail.com

10 Commenti

  1. susanna mazzà says:

    aderisco

  2. Tamara Ferretti says:

    Aderisco e mi auguro che in preparazione di giugno si svolgano anche incontri territoriali.
    Buon lavoro e in bocca al lupo a noi tutti! :-)

  3. Fabio Faggella says:

    Aderisco con grande piacere.

  4. modestino giulitti says:

    aderisco

  5. Vincenzo Santori says:

    Aderisci con convinzione. Da abbonato a LEFT WING dopo il luogo delle idee si sentiva la necessità anche di un luogo della POLITICA e dell’organizzazione di queste idee!

  6. SERGIO CATANZANI says:

    HO GIA’ ADERITO, GIA’ SOSTENITORE.

  7. Matteo Baldan says:

    Aderisco!

  8. Rifare l'Italia says:

    Grazie a quanti ci hanno risposto, aderendo alla nostra iniziativa. Risponderemo a tutti voi!

    Rifare l’Italia

  9. Emiliani Pescetelli Gabriella says:

    aderisco

  10. daniele lombardini says:

    Aderisco, sostengo e diffondo ;) !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *