Home / Casa / Come trovare la migliore impresa per ristrutturare un immobile

Come trovare la migliore impresa per ristrutturare un immobile

La ristrutturazione di un immobile è da un lato un intervento che si rende necessario in alcuni casi (quando la casa è vecchia e necessita di manutenzione straordinaria) e dall’altro un’operazione stimolante ed allo stesso tempo complessa, che richiede attenzione, ma anche tempo e denaro. In questa guida spieghiamo alcune indicazioni, consigli e suggerimenti su come trovare la migliore impresa per ristrutturare un immobile, in un’ottica orientata sempre al rispetto del rapporto qualità prezzo.

Ristrutturare un immobile può essere una scelta obbligata nei casi in cui gli interventi siano dettati da una necessità di mantenimento della struttura della casa stessa: se la casa è vecchia, se vi sono degli elementi pericolanti e pericolosi per l’incolumità di chi vive all’interno della casa è necessario fare degli interventi di manutenzione. Può essere an che una scelta stimolante, che però può mettere in crisi per via del numero di lavori e dei possibili costi che richiede il risultato finale: per questi motivi, per venire incontro a tutte le esigenze del cliente, è stato ideato un portale come Edilnet.it che è un servizio ottimale di incontro tra domanda ed offerta.

Il portale funziona nella seguente modalità: basta collegarsi al sito di Edilnet e recarsi nella sezione di richiesta dei preventivi online. Qui, si aprirà una vasta gamma di scelta tra vari servizi che possono essere utili e ricercati dall’utente: scelto il servizio di proprio interesse, si può richiedere di ricevere diversi preventivi dalle varie imprese, aziende o professionisti che operano nel settore. Una volta ottenuti i preventivi, possiamo analizzarli con calma e quindi scegliere l’azienda o il professionista che ci sembrano più adatti a rispondere alle nostre esigenze e necessità.

Oltre al portale vero e proprio, c’è anche il blog.Edilnet.it, che è considerato un vero e proprio contenitore di informazioni utili ed interessanti, suggerimenti, idee e consigli per realizzare un intervento di ristrutturazione davvero funzionale ed efficace.

Ristrutturazione di un immobile: cose da sapere

Ma quali sono le cose da sapere affinché gli interventi di ristrutturazione di un immobile avvengano nel pieno rispetto non solo delle esigenze del cliente, ma anche di quelle delle leggi vigenti in materia?

Il primo consiglio è funzionale e pratico. Prima di pensare a qualunque intervento, è bene fissare un budget veritiero e consono sia rispetto alle proprie esigenze, sia rispetto alla mole di lavoro da fare: un po’ come dire che è chiaro che se il nostro limite è di 3000 euro, non possiamo pretendere di ristrutturare l’intero immobile e buttare giù pareti ma dovremo contenere gli interventi scegliendo quelli più urgenti.

È anche vero che oltre ai costi per i materiali (sui quali comunque si può operare un certo risparmio) e per la manodopera, bisogna tenere in considerazione quelli relativi ai permessi da ottenere. Altro punto, questo, da non sottovalutare: infatti, in alcuni casi è sufficiente presentare una semplice dichiarazione (che può avere un costo limitato) mentre in altri casi bisogna ottenere un vero e proprio Permesso di Costruire, a seconda del tipo di intervento che dovremo fare. Su questo punto è bene essere informati onde evitare sanzioni, multe o blocco totale dei lavori, ed il consiglio migliore per conoscere appieno le regole del settore è quello di rivolgersi all’ufficio comunale competente in  materia, che in questo caso è lo Sportello Unico per l’Edilizia.

Anche scegliere un’impresa qualificata ed esperta nel settore può essere uno step importante in tal senso oltre che per la qualità dei lavori: un professionista qualificato saprà esattamente quali interventi richiedono determinati permessi ed eviterà di farci perdere tempo e denaro.

In linea di massima, i permessi sono i seguenti:

  • SCIA, o Segnalazione Certificata di Inizio Attività: ha un costo che si aggira tra 1000 e 1500 euro ed è un documento che si presenta quando si eseguono delle modifiche alle parti strutturali rispetto al disegno originario;
  • CILA, o Certificazione di Inizio Lavori Certificata: è necessaria quando si eseguono interventi che modificano la planimetria ma non le parti strutturali;
  • Permesso di Costruire: è chiaramente vincolato al parere dell’ente competente in materia, e la sua particolare caratteristica è che se non vi è una risposta da parte dell’ente entro un determinato periodo di tempo, la richiesta deve essere considerata rifiutata. Il costo è variabile a seconda degli interventi, ed in ogni caso è necessario richiedere questo permesso quando si eseguono degli interventi che modificano in toto la struttura, aggiungono volume o cambiano la destinazione d’uso di un immobile.

Come risparmiare sul costo degli interventi

Oltre al consiglio di affidarsi ad un portale efficace e utile come Edilnet.it per la scelta di un’azienda che offra un servizio di qualità ma allo stesso tempo anche economico, è anche molto importante scegliere le giuste dritte per risparmiare.

Il fatto di fissare un budget all’inizio è utilissimo, perché permette di non andare oltre le nostre possibilità e di mettersi alla ricerca di tutte le idee e le soluzioni utili per risparmiare: in questo, ci può essere molto di aiuto anche il blog di Edilnet. Inoltre, bisogna sapere che si può risparmiare anche sulla scelta dei materiali: le rimanenze di magazzino, talvolta, possono essere una soluzione intelligente per ottimizzare le spese. Un’azienda esperta nel settore saprà anche guidare verso scelte più economiche ma sempre rispettando le proprie esigenze: per esempio, si può ottenere lo stesso risultato (ma ottimizzando le spese) decidendo di posare la nuova pavimentazione direttamente su quella vecchia anziché procedere con lo smaltimento della precedente.

Altre soluzioni possono essere quelle di fare uso delle agevolazioni fiscali, dei bonus e delle detrazioni, informandosi preventivamente sulle opportunità offerte dallo Stato con la cosiddetta Legge di Stabilità.

Come trovare la migliore impresa per ristrutturare un immobile

La migliore impresa è quella che sa soddisfare le esigenze del cliente, offrendo un servizio di qualità sia dal punto di vista amministrativo e burocratico, sia sotto il profilo concreto (interventi fatti ad hoc), sia sotto il profilo delle scelte più adatte al profilo dell’immobile oltre che alle necessità estetiche del cliente.

Individuare questa impresa velocemente e senza errori è possibile solo affidandosi a Edilnet: un portale efficace, che permetterà di ricevere e analizzare i preventivi delle migliori aziende per guidare l’utente verso una scelta intelligente e orientata al miglior rapporto qualità prezzo.

About admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *