La battaglia per la legalità ci riguarda tutti. Il 3 sarò a Roma,
di Catiuscia Marini

Catiuscia Marini, l’Unità, 1º settembre 2015

 

C’è un bisogno forte che la cultura della legalità sia centrale nell’azione politica e della politica di ciascuno di noi e soprattutto del Partito Democratico. Per questo condivido lo spirito con il quale il Pd di Roma ha voluto organizzare la manifestazione del prossimo 3 settembre “antimafia Capitale” e a Roma ci sarò. E con me ci saranno i membri della giunta regionale che presiedo.

leggi tutto

Andrea Orlando: “Non possiamo fallire sul rilancio della città.
Per il Giubileo rafforzeremo gli uffici giudiziari”

Silvia Barocci, Il Messaggero, 31 agosto 2015

La decisione del governo di affiancare Marino con Gabrielli e Cantone? «Non è una tutela ma un’assunzione di responsabilità nazionale. L’Italia e il Pd non possono permettersi un fallimento nel rilancio dell’azione capitolina. Marino colga fino in fondo questa opportunità e sciolga alcune contraddizioni». Dopo il terremoto dell’inchiesta Mafia Capitale, il ministro della Giustizia Andrea Orlando vede tracciato un percorso di «riscatto» sia per il Pd romano sia per l’amministrazione capitolina. E al Messaggero annuncia: com’è stato a Milano per Expo, anche per il Giubileo il governo rafforzerà gli uffici giudiziari della Capitale. Non solo: entro il 2015 «possiamo farcela ad approvare in via definitiva la riforma del processo penale attuando la delega sulle intercettazioni».

leggi tutto

La dignità ha un peso nell’economia di un’azienda?
di Antonio Boccuzzi

Antonio Boccuzzi, l’Unità, 29 agosto 2015

 

La parola d’ordine è lotta al sommerso, per sconfiggere le morti bianche e prevenire gli infortuni sul lavoro. Occorre creare un modello in grado di prevenire, meglio di quanto accada oggi. Repressione nei confronti dei trasgressori da una parte, anche con misure straordinarie, ripristino di diritti dei lavoratori e soprattutto consapevolezza negli stessi che un diritto può essere tale.

leggi tutto

Il pericolo Iran che nessuno vuol vedere, di Aurelio Mancuso

Aurelio Mancuso, Cronache del Garantista, 27 agosto 2015

 

Mentre negli Stati Uniti l’accordo sul nucleare con l’Iran, fortemente voluto dall’amministrazione Obama, è diventato materia di scontro tra il presidente e il Congresso a maggioranza repubblicana e, sicuramente sarà uno dei temi di politica internazionale della lunga campagna elettorale per eleggere il nuovo presidente degli Usa, in una intervista televisiva, rilasciata l’altro giorno il capo dei Basij, la milizia iraniana appartenente al corpo dei Pasdaran ha minacciato: “Prima del 2025 arriveremo a Gerusalemme”.

leggi tutto

Fausto Raciti: “Uffici regionali da riformare priorità di governo e maggioranza”

Filippo Passantino intervista Fausto Raciti, Giornali di Sicilia, 27 agosto 2015

 

«La riforma della pubblica amministrazione può essere una delle priorità del governo e della maggioranza alla ripresa delle attività parlamentari». Il segretario regionale del Partito Democratico, Fausto Raciti, condivide la proposta di una nuova riforma della pubblica amministrazione siciliana lanciata dal leader dell’Udc, Gianpiero D’Alia, sul Giornale di Sicilia.

leggi tutto

La nostra battaglia contro il caporalato
di Andrea Orlando e Maurizio Martina

Andrea Orlando, ministro della Giustizia, e Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole, la Repubblica, 26 agosto 2015

Caro direttore, la piaga del caporalato nel nostro Paese purtroppo è ancora aperta e queste settimane ci hanno consegnato fatti drammatici che nessuno può minimizzare. Morire di lavoro nei campi e lavorare a due euro l’ora è inaccettabile, così come lo sono gli atteggiamenti omertosi che avvolgono troppo spesso questi fatti. Il fenomeno ha radici profonde, investe da tempo territori e settori delicati, a partire da alcune filiere agricole dove, a fronte di tante imprese sane e legali, si annidano comportamenti e pratiche oltre le regole. La contiguità con le dinamiche della criminalità organizzata è un tratto riscontrato in diversi contesti e oggi lo sfruttamento della manodopera si alimenta anche della tratta di essere umani generata dai nuovi fenomeni migratori di massa.

leggi tutto

Antonio Misiani: “Tre mosse per la crescita: welfare, politica industriale e fisco leggero”

Antonio Misiani, l’Unità, 19 agosto 2015

 

Non possiamo accontentarci dello zero virgola. Il tema di un cambio di passo della politica economica è prima di tutto europeo, come ha drammaticamente dimostrato la crisi greca. Ma in Europa l’Italia è penultima per crescita: su base annua la UE va ad un ritmo triplo (+1,6% contro il nostro +0,5%) e persino la disastrata Grecia fa meglio di noi. 

leggi tutto

Un nuovo meridionalismo e un nuovo europeismo
di Francesco Verducci

Francesco Verducci, l’Unità, 12 agosto 2015

 

La direzione del Partito democratico sul Mezzogiorno può segnare uno spartiacque. Serve uno scatto, tutto politico. Far diventare la battaglia per il Sud il primo fronte per il rilancio del Paese. È sull’economia, sulla ripresa di occupazione, cittadinanza, inclusione che vinceremo o perderemo. Qui sta il tema nazionale del Sud: la radicalità dell’intreccio tra crisi sociale e crisi democratica cui dare risposte. “Desertificazione industriale”, scrive Svimez. “Desertificazione sociale”, va aggiunto, visti i dati su emigrazione e denatalità. Energie vitali impedite nel coniugare le parole “futuro” e “Sud”. C’è un’ansia di riscatto sociale e cambiamento che tocca al Partito democratico rappresentare. Vanno lanciati con forza un nuovo meridionalismo e un nuovo europeismo. Per svolgere una funzione nazionale ed europea dalla parte di chi, più duramente sta pagando la crisi. Il crack del 2008 è stato scaricato sui territori più deboli. Senza crescita e senza lavoro non c’è coesione sociale. Senza capitale sociale non c’è più capitale produttivo. Le cose si tengono, ed è sempre più difficile venirne fuori. Serve un’inversione di rotta urgente.

leggi tutto

Matteo Orfini: “Ora il Pd dia al governo un cuore sociale”

Daniela Preziosi intervista Matteo Orfini, il manifesto, 11 agosto 2015

 

Va da sé, per il presidente del Pd Matteo Orfini il governo «ha fatto molte buone cose» e i dati sull’occupazione resi noti ieri dall’Inps «con la trasformazione di oltre 200mila contratti da precari in stabili dimostrano che abbiamo fatto bene a fare la tanto discussa riforma del Jobs Act».

leggi tutto

Il raddoppio di Suez: opportunità e sfida,
di Daniele Borioli

Daniele Borioli, l’Unità, 9 agosto 2015

 

Il raddoppio di Suez, in questi giorni al centro dell’attenzione internazionale, rende ancora più pregnante il significato del Piano nazionale strategico dei porti e della logistica presentato dal Ministro Delrio, su cui la competente Commissione del Senato ha appena espresso parere favorevole.

leggi tutto